SCIACCA. I carabinieri sequestrano hashish in vista del carnevale, due arresti

L’impennata del consumo di sostanze stupefacenti in vista del carnevale saccense non è una novità.

A confermarlo l’ennesimo sequestro operato nella serata di ieri dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Sciacca che nell’occasione hanno tratto in arresto i saccensi Mario Li Bassi,  quarantenne ed il ventottenne Michele La Bella, entrambi titolari di specifici precedenti di polizia.

I due, fermati nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale sulla SS 115, sono subito sembrati molto nervosi insospettendo i militari ed inducendoli ad approfondire gli accertamenti in caserma. Nel corso della perquisizione, abilmente occultati all’interno della vettura sulla quale viaggiavano, una Lancia Y, sono stati rinvenuti due panetti di hashish del peso complessivo di 200 grammi che immessi sul mercato avrebbero fruttato intorno ai 2000 euro.

Gli accertamenti, successivamente estesi alle abitazioni dei due, hanno permesso di rinvenire, in un garage di proprietà del La Bella, un bilancino digitale e pochi altri grammi di analoga sostanza.

I fermati sono stati quindi tratti in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e tradotti presso la casa circondariale di Sciacca a disposizione della locale Procura della Repubblica.