Agrigento, Lillo Miccichè eletto segretario di Sinistra ecologia e libertà

L’ex deputato regionale Lillo Miccichèè stato eletto coordinatore provinciale di Sinistra ecologia e libertà nel corso di una partecipata riunione del comitato del partito tenutasi ad Agrigento, presso la sede il Centro culturale Pier Paolo Pasolini, alla presenza del coordinatore regionale Erasmo Palazzotto e del presidente regionale Massimo Fundarò.

Il comitato provinciale ha inoltre eletto come tesoriere Rosario Libasci, consulente del lavoro, e con una lunga militanza nei partiti della sinistra. La nomina di Miccichè a coordinatore del partito, arriva dopo un lungo confronto tra i portatori delle diverse idealità che costituiscono l’ossatura ideologica del Sel. “Sono molto contento di questo risultato – dichiara Miccichè – sopratutto per l’unanimità che si è raggiunta. L’unità del partito e la possibilità di rappresentare la sintesi tra le migliori risorse umane che numerose animano questo partito, ora il compito impegnativo di comporre un esecutivo provinciale di alto livello all’altezza delle emergenze che il Sel deve affrontare: amministrative 2011, referendum, emergenza Lampedusa, politica provinciale etc. Con il risultato di oggi il Sel di Agrigento entra ufficialmente in gioco. Tra le priorità la grande mobilitazione per garantire il quorum ai referendum di giugno. Valorizzare le risorse umane e storiche del partito il primo obiettivo da raggiungere, a partire dalla battaglia per l’acqua pubblica e contro il ritorno al nucleare, continuando il lavoro su cui un altro notevole personaggio del partito si è già speso, l’ex sindaco di Palma Rosario Gallo. In questa direzione il Sel è già a lavoro per organizzare proprio su Palma di Montechiaro una importante iniziativa per la difesa dei beni comuni.