Agrigento, Olimpia Campo lascia la Giunta Zambuto

La dirigente regionale Olimpia Campo lascia l’incarico di assessore nella Giunta di Agrigento guidata da Marco Zambuto. Ecco la lettera di dimissioni.

 “Preg.mo sig. Sindaco, con la presente rassegno le mie dimissioni quale assessore di codesto Comune. I motivi di tale decisione sono dettati dal nuovo impegnativo e gravoso incarico Dirigenziale che l’Amministrazione Regionale cui appartengo mi ha affidato.

Come è a Lei noto da qualche mese svolgo il ruolo di Dirigente Provinciale dell’Ufficio Provinciale di Caltanissetta del Dipartimento Regionale Azienda Regionale Foreste Demaniali, incarico assai delicato ed oneroso, che mi costringerà a trascorrere parecchio tempo lontana da Agrigento.

Alla luce di quanto esposto, ritenuto che l’incarico di Dirigente Provinciale (peraltro fuori dalla mia città) non mi consentirà di adempiere al meglio, (come vorrei e com’è mio costume), agli obblighi istituzionali da Lei affidatimi, ed avendo portato a termine le attività che avevo in itinere al momento dell’assunzione della nuova mansione presso il Dipartimento Regionale Azienda Foreste, mi trovo costretta a rassegnare le dimissioni dall’incarico assessoriale.

Sento il dovere di ringraziarLa per la fiducia accordatami, rivolgo un ringraziamento ai colleghi della Giunta per la stima dimostratami in questi mesi di lavoro comune e a loro, auguro un sempre fervido impegno per il bene della nostra città.

Un ultimo ringraziamento al personale del dipartimento verde pubblico per la collaborazione ricevuta ed a tutti i dipendenti comunali per la benevolenza e l’ affettuosità mostrata nei mie confronti.

Nell’affermare che potrà sempre contare sulla mia collaborazione, l’occasione mi è gradita per augurarLe buon lavoro. Affettuosamente,  Olimpia Campo”.

A seguito della presentazione della lettera di dimissioni da assessore comunale da parte di Olimpia Campo, il sindaco di Agrigento Marco Zambuto ha fatto pervenire alla stessa la seguente nota:

“Carissima dottoressa, mi è, oltre che doveroso, gradito riscontrare la lettera di dimissioni che mi ha appena fatto pervenire per esprimerLe il più sincero ringraziamento per l’attività svolta in questi mesi in qualità di pubblico amministratore al servizio della comunità cittadina.

Ed insieme a me, oltre agli altri assessori, ritengo di poter interpretare l’opinione di larga parte della cittadinanza agrigentina, per manifestarLe la riconoscenza per l’impegno profuso, la professionalità dimostrata, la discreta signorilità con la quale ha sempre improntato i suoi rapporti personali e di lavoro.

Conforta il fatto che nella Sua lettera esprime la piena disponibilità a continuare a collaborare con l’Amministrazione civica per contribuire, con la Sua esperienza ed il Suo bagaglio tecnico, ad offrire idee, consigli e progetti e che, quindi, l’avremo in prima linea per costruire insieme il progetto che presenteremo a breve alla Città per la nuova Agrigento. Intanto La saluto con particolare affetto e formulo un sincero augurio per i Suoi nuovi e più gravosi impegni professionali”.