Ribera, costituito comitato del sì per i referendum

L’Associazione “S.O.S Democrazia” di Ribera presieduta da Pino Di Lucia, impegnata per la difesa dell’ambiente, in un momento in cui la riflessione sul nucleare torna ad essere di stringente attualità e l’acqua, il bene più prezioso al mondo, rischia di finire definitivamente in mano alle multinazionali, ritiene indispensabile che le forze migliori di questa città si mobilitino per non far cadere nel vuoto i referendum previsti per il 12 e 13 giugno prossimi.

 

“S.O.S Democrazia” non si riconosce nella scellerata scelta nuclearista di questo governo nazionale che rischia di compromettere in modo definitivo la salute e il benessere delle future generazioni e considera indispensabile che l’acqua ritorni ad essere un bene comune e riconosciuto quale diritto umano universale.

L’Associazione informa che intende promuove a Ribera la costituzione di un comitato cittadino per il SI ai referendum abrogativi — dove per dire NO al nucleare e alla gestione privata dell’acqua bisogna per l’appunto votare SI — al fine di realizzare una campagna di sensibilizzazione e una serie di incontri informativi e di approfondimento che consentano una partecipazione ampia e consapevole alle consultazioni referendarie del prossimo giugno e contribuiscano, così, al raggiungimento dei quorum, nell’interesse esclusivo del nostro Paese.

Le associazioni, i movimenti, i partiti, le forze sindacali, i singoli cittadini che fossero interessati all’iniziativa possono contattare “S.O.S Democrazia” all’indirizzo email sosdemocrazia@gmail.com, attraverso Facebook oppure telefonando al numero 3201450971.

L’Associazione “SOS Democrazia”