Centro storico di Agrigento, inchiesta su Grandangolo

Grandangolo – il giornale di Agrigento diretto da Franco Castaldo – nel numero 17 in edicola oggi, sviluppa con approfondite analisi e inedite notizie di cronaca la vicenda del crollo del palazzo Lojacono-Maraventano e dell’ormai cedimento dell’intero centro storico di Agrigento. Attenzione puntata per evidenziare responsabilità politiche e tecniche.

 Mauro Mellini, già componente del Csm affronta criticamente gli esiti e lo sviluppo del processo riguardante la realizzazione del depuratore del Villaggio Peruzzo recentemente al centro dell’attenzione grazie alla sentenza della Corte d’Appello di Palermo che ha assolto anche gli ultimi due imputati. A pagina tre, un lungo articolo del direttore di Grandangolo racconta la storia del processo depuratore con un testo dall’eloquente titolo “Dallo Sporting club all’ex mulino Taglialavoro”. Ed ancora, un esaustivo articolo sulla rete idrica di Agrigento e depuratore di Porto Empedocle ci spiega chi è perché vuole accaparrarsi appalti e commesse senza svolgere alcuna pubblica gara.

 L’intervistona di Diego Romeo, questa settimana è dedicata al parlamentare del Pip, Giuseppe Ruvolo che affronta i temi politici locali e nazionali con grande lucidità. Ampio spazio, come di consueto, alle vicende di mafia, ma anche politica, con i retroscena delle vicende legate alle prossime consultazioni amministrative. Un articolo di Piero Mangione, ricorda la ricorrenza del primo maggio mentre Gaetano Gaziano affronta nuovamente il tema depuratore a Porto Empedocle.