Sviluppo, cooperazione tra imprese agrigentine e russe

Internazionalizzazione: l’ingrediente imprescindibile per un’impresa florida e vincente. Lo sanno bene enti istituzionali come Confindustria Agrigento, la Camera di commercio provinciale e lo SPRINT Sicilia, che hanno deciso di profondere grossi sforzi in questo settore.

I suddetti enti, nell’intento di dare agli imprenditori agrigentini la possibilità di espandersi in un mercato ancora pregno di opportunità come quello russo, presenteranno giorno 4 maggio p.v. presso i locali confindustriali, un progetto del Ministero dello Sviluppo Economico inerente alla cooperazione commerciale tra imprese e istituzioni italiane e russe.

Si ripeterà, dunque, il binomio “cooperazione internazionale-sviluppo” tra due paesi ormai storicamente partners di numerose relazioni commerciali: sarà in effetti riproposta la ricetta delle task forces finalizzate a sviluppare in territorio russo taluni distretti industriali nonché una più radicata cultura imprenditoriale, attraverso l’esperienza e la capacità produttiva delle PMI italiane disposte ad investire all’estero.

La buona riuscita dei lavori di cooperazione commerciale sarà supportata dalla presenza di numerose istituzioni italiane e russe a livello di regioni, associazioni di categoria, federazioni, confederazioni, consorzi e camere di commercio.

L’appuntamento è, quindi, fissato il 4 maggio ore 15:45 presso Confindustria Agrigento, via Artemide n. 3, quando alla presenza di esponenti confindustriali, della Camera di Commercio e dello SPRINT Sicilia, gli interessati saranno ragguagliati delle modalità di partecipazione e di svolgimento del programma ministeriale.

L’invito è quello di non farsi sfuggire opportunità rilevanti come questa, laddove l’internazionalizzazione rappresenta oggi uno dei pochi fattori utili per superare la crisi con successo.