Coupe de theatre a Porto Empedocle, Camilleri in giunta con Firetto

Lo scrittore empedoclino Andrea Camilleri è stato indicato come assessore alla Cultura del Comune di Porto Empedocle. Il sindaco uscente, Calogero Firetto, che si ricandida alla guida della cittadina marinara  dopo cinque anni in cui la località ha conosciuto uno sviluppo  socio economico di grande rilievo,

 ha indicato infatti i primi due nomi di coloro che sono destinati a far parte della prossima squadra di amministratori. Camilleri, che in questi anni aveva già condiviso con il sindaco Firetto molte delle iniziative culturali del suo paese, ha accettato con entusiasmo la proposta.  Grazie  al suo popolare personaggio di Salvo Montalbano e alle sue indagini, il borgo marinaro di Porto Empedocle  si è trasformato nella “Vigata” del commissario di polizia, attirando ogni anno turisti incuriositi dalle atmosfere letterarie create da Andrea Camilleri. Nella prossima “squadra” di Lillo Firetto Firetto vi farà parte anche l’ex ministro della Pubblica Istruzione e già presidente dei senatori Udc, Francesco D’Onofrio, professore di Istituzioni di Diritto Pubblico presso l’Università “La Sapienza” di Roma, che da tempo ha legato il suo impegno politico al territorio agrigentino.

Foto di Gioacchino Schicchi.