La Provincia di Agrigento nella rete contro l’omofobia

La Provincia Regionale di Agrigento è tra le prime Province siciliane che ha avviato politiche volte a favorire l’inclusione sociale delle persone omosessuali e transessuali sviluppando azioni positive e promuovendo atti e provvedimenti amministrativi a tutela dalle discriminazioni.

In tale ottica ha aderito alla rete nazionale delle Pubbliche Amministrazioni contro le discriminazioni per l’orientamento sessuale ed identità di genere, denominata  RE.A.DY.

Le azioni  della Rete sono volte a promuovere l’identità, la dignità e i diritti delle persone Igbt e a riconoscere le loro scelte  individuali ed effettive, nei diversi ambiti della vita familiare, sociale , culturale, lavorativa e della salute.

Iniziative  culturali volte a favorire l’incontro ed il confronto fra le differenze e  azioni informative e formative rivolte al personale impegnato in campo educativo, scolastico, socio -assistenziale e sanitario rappresentano le priorità di intervento della Rete.

Questo Ente – spiega D’Orsi –  ha l’intenzione di proseguire su questa strada con ulteriori iniziative  strategiche di politiche sociali a favore delle fasce a rischio di emarginazione e che si inseriranno nel solco di questa già attuata”.