Agrigento, cresce il progetto Summer University 2011

Cresce il progetto “Summer University”, un percorso di formazione estiva e di promozione turistica, conosciuto anche come “Summer School”, nato grazie alla sinergia organizzativa tra  il Polo Universitario della Provincia di Agrigento, attraverso l’interessamento del Presidente Joseph Mifsud, e l’associazione culturale studentesca AEGEE-Agrigento, appartenente al network internazionale AEGEE-Europe. 

 Il Presidente Joseph Mifsud,  intende investire su Agrigento e sui giovani , infatti in visione della prossima Summer University che si terrà ad Agrigento, il Professor Mifsud ha avviato un’importante collaborazione con il Professor Aziza Mohamed Nadir , Direttore Generale dell’Osservatorio del Mediterraneo presso il Ministero degli Esteri a Roma.

Ieri giorno 9 Maggio il Prof. Aziza si è recato personalmente in visita ad Agrigento ed ha visitato i locali della sede universitaria di Villa Genuardi compresa la biblioteca e gli importanti laboratori di restauro, accolto dal Preposto dell’Università degli studi di Palermo Dott. Ettore Castorina. Ha visitato il Polo Universitario della Provincia di Agrigento accolto dalla Dottoressa Olga Matraxia responsabile affari generali, dal Dott. Ignazio Gennaro responsabile pubbliche relazioni del Polo, dal Consigliere del Cupa Rolando Montalbano e da tutto lo staff del Polo.

Successivamente il Direttore Generale dell’Osservatorio del Mediterraneo ha incontrato i soci del Polo Universitario recandosi in visita presso le diverse strutture istituzionali,  incontrando  il Vicesindaco Massimo Muglia, il presidente della Camera di Commercio Vittorio Messina, il Presidente della Provincia di Agrigento Eugenio D’Orsi.

L’incontro  è stato propedeutico alla stesura del programma dell’evento Summer University che intende coinvolgere attivamente  i soci fondatori del Cupa in un processo di valorizzazione del territorio che vuole iniziare proprio dai giovani e dalla Cultura.

Saranno organizzati infatti una serie di incontri, workshop e seminari riguardo temi cruciali come il dialogo interculturale nel Mediterraneo, la Cooperazione Euro-mediterranea. Saranno previste una serie di attività organizzate in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo, con L’EMUNI (The Euro-Mediterranean University ) e con i soci fondatori del Cupa .

Collaborazione che permetterà di ampliare ulteriormente il ventaglio formativo del percorso estivo Summer University attraverso docenti di rilievo internazionale nonché personalità influenti nel panorama europeo.

Un progetto di valorizzazione e promozione del territorio, ma soprattutto di formazione culturale che parte proprio dai giovani .