Centri storici di Agrigento e Favara, approvato finanziamento da 4 milioni

Su proposta Gruppo parlamentare all’Ars del Partito Democratico, è stato approvato in Commissione Bilancio un emendamento che assegna 4 milioni di euro per il recupero dei centri storici di Favara ed Agrigento. “Immensa soddisfazione” è stata espressa dal deputato regionale Giovanni Panepinto

“perché dopo tanti dibattiti finalmente si approva una norma sostanziale che permette l’avvio del recupero di due importanti centri storici della Provincia. Tale intervento rappresenta una prima risposta concreta alle grande preoccupazione ed ai tanti appelli dei cittadini di Favara ed Agrigento”.

E in riferimento all’approvazione, da parte della Commissione Bilancio del Governo Siciliano, dell’emendamento presentato dal PD, con primo firmatario il deputato Giovanni Panepinto, che assegnerà 4 milioni di euro per il ripristino dei centri storici delle città di Agrigento e Favara, i Giovani Democratici di Agrigento, dichiarano in una nota: “Finalmente, dopo anni di inerzia, è stata approvata una norma necessaria per la sopravvivenza di due importanti centri storici siciliani, quello di Agrigento e quello di Favara, apprezzati dal punto di vista artistico, ma oggi purtroppo in decadimento. Tale norma, che dimostra essere un’eccellente prima risposta agli appelli della cittadinanza, permetterà di avviare dei sostanziali recuperi volti al miglioramento qualitativo dei due centri storici. Riteniamo, dunque -concludono i Giovani Democratici di Agrigento- che il vero volto della politica sia saper ascoltare le preoccupazioni della gente, traducendo, come in questo caso, le parole in fatti concreti, e non di agire con proclami sterili che seminano sentimenti di sfiducia nei confronti delle istituzioni politiche, solo così tali quartieri potranno ricominciare a vivere, facendo da volano per il  turismo e per l’economia agrigentina”.