Cattolica, sequestrato centro scommesse abusivo

E’ stato sequestrato dai carabinieri un centro scommesse a Cattolica Eraclea. I militari della locale stazione, guidati dal maresciallo Liborio Riggi, avrebbero accertato che il centro scommesse di via Collegio era irregolare poichè affiliato ad una società austriaca non autorizzata dai monopoli di Stato ad operare in Italia.

I carabinieri hanno sottoposto a sequestro preventivo su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento il locale a alcuni pc utilizzati per le scommesse via internet. Denunciato a piede libero il gestore, G.M, di 35 anni, per esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse.