Cattolica, due pallottole per l’ex sindaco Aquilino

Atto intimidatorio contro l’ex sindaco Nino Aquilino nella notte a Cattolica Eraclea. E’ stata recapitata al politico e dirigente dell’Asp una busta contenente due cartucce di pistola calibro 9. L’involucro è stato lasciato da ignoti malviventi sul parabrezza dell’auto di Aquilino,

una Mercedes, che era parcheggiata davanti la sua abitazione nella centralissima via professor Leonardi.

Aquilino ha denunciato il fatto ai carabinieri della locale stazione guidati dal maresciallo Liborio Riggi che hanno subito avviato le indagini ma non ha saputo fornire elementi utili agli inquirenti per risalire agli autori e al possibile movente dell’intimidazione.

I carabinieri indagano a 360 gradi. L’ex amministratore, dirigente storico del Pci-Pds-Ds-Pd, dopo l’esperienza di sindaco del Pd e prima di consigliere provinciale e comunale dei Ds, non ha più assunto nessun ruolo politico. Non è la prima volta che Aquilino subisce atti intimidatori.