Canicattì, giovane ferito grave in una lite per una ragazza

“Non doveva succedere tutto questo, Calogero ritorna con noi, tutti ti vogliamo bene e ti aspettiamo”. Quello di Noemi Girgenti è uno dei tanti messaggi di incoraggiamento lasciati ieri sulla bacheca facebook di Calogero Giardina, 24 anni, ragioniere di Canicattì, impiegato alla General Logistics Systems,

ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Sciacca dopo essere stato colpito ripetutamente alla testa con un cacciavite, da A. F., 17enne, durante una lite scoppiata per una ragazza.

 

Ci sono la rabbia e lo sgomento degli amici per quanto accaduto, l’emozione dei momenti trascorsi recentemente insieme, la speranza che Calogero ce la possa fare a riprendersi da una situazione grave sui commenti lasciati ieri sul social network. “Sembra un brutto sogno tutto questo, a pensare domenica scorsa al mare… le folli risate… ed ora stai lottando per la tua vita…non mollare, gioia tieni duro, sei forte e sento che ce la farai”, scrive Eleonora Borsellino. “Gioia ce la devi fare, un abbraccio, tvb”, posta Mary Di Bella.

“Non posso credere che per una ragazza si arrivi a tanto, non è giusto mi fa troppo senso sapere cosa è successo – commenta Maria Carlino -. Spero che sia solo un brutto sogno e che ce la farai, non può e non deve finire così speriamo in bene, siamo con te”. “Calò siamo tutti con te, arripigliati”, scrive Veruska Marasà.

“Non posso credere che sia successo proprio a te, e pensare che domenica ci siamo ammazzati dalle risate sulla 500 di Ale… per  favore torna a ridere con noi, ti aspettiamo, non mollare, Dio ti benedica e ti guarisca !!! tvb”, scrive Carmen Randazzo.  “Calò lo sai che ti voglio bene, devi essere forte”, posta Dino Petralito. “Amico mio sei nel mio cuore! Prego per te giorno e notte”, lascia scritto Ketty Letizia dedicando un videoclip all’amico.

“Ciao ‘mpare, so che sei un ragazzo forte e so che ce la farai… perciò cerca di alzarti da lì e ritorna insieme a i tuoi amici ti aspettiamo tutti tvbbbb”, è l’incoraggiamento Calogero Russo.  “Calò… tu sei stato il migliore cognato che ho avuto, devi farcela, tvbtt”, posta Marina Di Pasquali. “Parrì, vedi c’e la devi fare, tvbt”, aggiunge Luciano Pappalardo. “Dai Calogero non mollare, siamo tutti con te”, incoraggia Rita Maria Cammarata.  “Compare devi farcela perchè sei forte! Ti voglio un bene immenso”, scrive l’amica Christelle Chiara Lentini. “Calò ce la devi fare! Troppe persone ti vogliamo bene, non ci deludere”, scrive Carmen Marino.

“Calò siamo sempre qui che ti aspettiamo mi raccomando tieni duro”, posta Giuseppe La Greca. “Vai Calò non mollare ti vogliamo bene, preghiamo per te, ti siamo tutti vicini”, scrive Marco Farruggia allegando un videoclip con il pezzo “La vita è adesso” di Claudio Baglioni. Mentre Ivan Alaimo gli dedica il videoclip della canzone di Gigi D’Alessio “Non mollare mai”.

Lite per una ragazza a Canicattì, giovane colpito alla testa con un cacciavite