Il ‘Ribera resort’ approda in Consiglio comunale

Sono state approvate con Deliberazione della Giunta Comunale le “Direttive alla Giunta per l’attivazione della procedura di variante urbanistica dell’area in contrada Camimello interessata dalla proposta progettuale per la realizzazione del complesso turistico “Ribera Resort”.

 

“Abbiamo sempre mantenuto la massima attenzione – afferma il sindaco Carmelo Pace – nei confronti di un progetto che prevede 1300 posti letto e che quindi costituisce indubbiamente un primo segnale concreto di futuro turistico per il nostro territorio. L’iniziativa è stata accolta fin dal primo giorno con favore da parte dell’Amministrazione, del Consiglio comunale e dell’intera cittadinanza, perché il Comune di Ribera e tutta la città conseguirà certamente benefici con la realizzazione di questo complesso turistico sia in termini di occupazione diretta, indiretta e indotta, sia in termini strettamente economici relativamente agli oneri dovuti per legge (oneri concessori, ici, ecc.)”.

Dopo aver reso partecipe la cittadinanza con la presentazione del progetto svoltasi presso la Sala Consiliare, già con Delibera dello scorso 3 giugno si proponevano al Consiglio Comunale le direttive da impartire alla Giunta per l’eventuale attivazione della procedura di variante urbanistica (l’intervento ricade in una zona agricola). In seguito è stato richiesto un parere all’avvocato Girolamo Rubino, in ordine all’attivazione della procedura della suddetta variante urbanistica.

“Adesso il “Ribera Resort” passa al vaglio del Consiglio Comunale – conclude il Sindaco – che darà mandato all’organo esecutivo per l’attivazione della procedura di variante urbanistica”.