Furto all’ospedale di Sciacca, arrestati tre cattolicesi

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sciacca hanno arrestato tre ragazzi con l’accusa di furto aggravato e tentato furto aggravato in concorso perpetrati all’interno del locale nosocomio, per aver scassinato a più riprese i distributori automatici di bevande ed alimenti presenti nei corridoi delle sale di degenza.

 Durante la notte i tre ragazzi, successivamente identificati in CASTELLINO Andrea di 22 anni e D’AMICO Giuseppe di 23 anni, entrambi di Cattolica Eraclea, e nel cittadino rumeno PALURA Alexandru di 18 anni si erano introdotti all’interno dell’ospedale e, dopo aver forzato una porta di accesso ai corridoi delle sale di degenza, avevano scassinato alcuni distributori automatici asportandone il contenuto in monete di circa € 150. L’allarme installato sui distributori e il pronto intervento di personale della ditta installatrice che ha allertato il 112 hanno consentito ai militari immediatamente intervenuti di bloccare due dei tre ragazzi, uno dei quali trovato in possesso di un cacciavite utilizzato per scassinare le macchinette, mentre il terzo, riuscito temporaneamente a guadagnare la fuga, veniva successivamente rintracciato a piedi in località Sovareto sulla SS.115. Gli arrestati, su disposizione del PM di turno, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.