Agrigento, contraffazione e pirateria: denunciati due senegalesi

Continua, da parte della guardia di finanza di Agrigento, l’azione di repressione al fenomeno della contraffazione e della pirateria.

Stamattina ad Agrigento  nuovo sequestro di un migliaio di supporti digitali audio e video (cd e dvd)  illecitamente riprodotti, nonché di centinaia di capi e di accessori di abbigliamento (scarpe, giubbotti, maglie,  cinture e orologi) contraffatti e recanti note griffe. La merce era occultata  all’interno dell’autovettura sulla quale viaggiavano due persone extracomunitarie di origine senegalese, che sono state poi entrambe  denunciate a piede libero, alla locale procura della repubblica, per i reati di contraffazione di marchi, ricettazione, pirateria audiovisiva nonché per violazione alle norme in materia di immigrazione, in quanto sprovviste di permesso di soggiorno.