Provincia, Amato assessore per due ore, poi la doccia fredda: ‘Sei sospeso’

Nemmeno il tempo di brindare ed è subito arrivata la doccia fredda. E’ rimasto in carica come assessore provinciale alla Pubblica istruzione e all’Edilizia scolastica solo per qualche ora l’avvocato cattolicese Ignazio Amato.

Lunedì scorso il presidente della Provincia Eugenio D’Orsi lo aveva nominato in Giunta. Giusto il tempo di una foto ricordo e dopo qualche ora la telefonata: “Sei sospeso”.

 

Prima un comunicato annunciava la nomina, poi un altro comunicato della Provincia: “In riferimento ai nuovi assetti di Giunta provinciale, comunicati precedentemente con nota stampa, si precisa che le nomine assessoriali di oggi 17 ottobre 2011, sono parzialmente revocate in attesa che il Presidente della Provincia Regionale di Agrigento, Eugenio D’Orsi, incontri a Palermo, tra domani e mercoledì , la Deputazione regionale che in atto sostiene l’ Amministrazione provinciale”.

“Appena me ne sono andato – ha raccontato Ignazio Amato al Giornale di Sicilia – nel primo pomeriggio ho ricevuto una telefonata con la quale mi si informava della decisione presa dal presidente di sospendere la nomina che mi era stata fatta due ore prima. Non mi sono stati comunicati i motivi di questa decisione”.

Provincia di Agrigento, il cattolicese Ignazio Amato entra nella Giunta D’Orsi