Vecchie e nuove povertà, al via progetto ‘Iris’ ad Agrigento e Raffadali

L’Amministrazione comunale informa che a partire da domani prende avvio, tramite la cooperativa sociale “Serena”, il centro cittadino “Aiuto alla vita” e l’associazione “A servizio di ogni povertà” il progetto denominato “IRIS” finanziato dall’assessorato per la famiglia della regione siciliana.


A partire dalle ore 16.30 verranno distribuiti a circa 300 nuclei familiari indigenti e residenti nei comuni di Agrigento e Raffadali, generi di prima necessità.

Con tale progetto si vuole offrire alla famiglia ed a giovani ed anziani, che vivono in situazioni di solitudine e marginalità, una adeguata integrazione socio-economica. Nei comuni di Agrigento e Raffadali saranno realizzati degli appositi sportelli multifunzionali caratterizzati da uno spazio denominato “Osservatorio permanente” che seguirà, attraverso apposite équipe, i bisogni sociali della gente.

Il progetto prevede diversi servizi in riferimento alla tipologia di utenza che è stata suddivisa per coppie con figli dai zero ai tre anni, soggetti adulti in situazioni di crisi o in stato di solitudine o di estrema povertà e famiglie e soggetti senza fissa dimora in situazioni di crisi.