Rete idrica, Arnone a Zambuto: ‘Ne ho parlato con Lombardo’

Il consigliere comunale ecologista e candidato sindaco di Agrigento, Giuseppe Arnone, scrive al sindaco Marco Zambuto sulla rete idrica di Agrigento: “Venerdì ho parlato con il Presidente Lombardo, anche delle questioni che riguardano la rete idrica e il relativo finanziamento. Attendiamo soltanto lo sblocco dei fondi F.A.S., rallentati enormemente dal governo di Berlusconi e dei leghisti”.

E’ quanto racconta in un comunicato il consigliere ecologista Giuseppe Arnone: “Com’è noto, il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, ha dato comunicazione di aver scritto una lettera al Presidente della Regione, on. Raffaele Lombardo, per chiedere notizie dell’iter del finanziamento di 25 milioni per la rete idrica cittadina, deciso dal Governo Regionale.

Per una singolare coincidenza, la rete idrica di Agrigento è stato tra i temi affrontati dal consigliere Arnone, nel corso di un incontro – spiega la nota – con il presidente della Regione Raffaele Lombardo, tenutosi a Canicattì.

“Nell’ambito del lungo colloquio – prosegue –  Arnone ha anche affrontato con il Presidente Lombardo le questioni relative al finanziamento della nuova rete idrica cittadina. Il Presidente ha confermato che il finanziamento è deciso e l’avvio dei lavori è collegato all’erogazione da parte dello Stato dei finanziamenti dei cosiddetti fondi “F.A.S.” i quali, com’è noto, sono stati al centro di gravi ritardi da parte del Governo Berlusconi – Bossi che, in tal modo, hanno vergognosamente ostacolato gli investimenti decisi dal Governo regionale e il soddisfacimento di bisogni prioritari dei siciliani e degli agrigentini.  E tali gravi e oggettivi ritardi sono resi ancora più vergognosi dal sostanziale silenzio e dall’inerzia dei tanti parlamentari berlusconiani eletti in Sicilia e nel Sud Italia, capeggiati dal neo segretario Angelino Alfano, impegnati solo e soltanto a tutela delle posizioni del Cavaliere, molto distratti sulle reali esigenze dei cittadini”.

Rete idrica di Agrigento, Zambuto corteggia Lombardo