Bracconaggio nelle Pelagie, impallinato falco pescatore a Linosa

Bracconaggio nelle Pelagie. Recuperato a Linosa un raro esemplare di falco pescatore impallinato da cacciatori di frodo. Ne dà notizia la Lipu di Agrigento.

Il falco pescatore è un rapace di specie protetta, di grossa taglia, che vive prevalentemente nel Nord Europa e che frequenta laghi, fiumi e zone umide  nutrendosi esclusivamente di pesci. E’ stato recuperato da un isolano e presentava una frattura ad un’ala dovuta ad una fucilata. Il rapace è stato consegnato al direttore della riserva naturale del Wwf  Torre Salsa, Alessandro Salemi, che ha provveduto a consegnarlo al centro di recupero della fauna selvatica di Cattolica Eraclea dove  sarà sottoposto ad un intervento di microchirurgia dal veterinario Calogero Lentini.