Rapina a Cattolica, prosegue la caccia al complice: a lavoro la Scientifica

Prosegue la caccia all’uomo a Cattolica Eraclea. Non si fermano le indagini finalizzate ad acciuffare il complice del rumeno, Viorel Bodorica, 24 anni,  finito in manette la notte scorsa dopo una rapina ai danni di un’anziana in contrada Sonatore.

I carabinieri di Cattolica Eraclea guidati dal maresciallo Liborio Riggi con il coordinamento del capitano Giuseppe Asti, comandante della compagnia di Agrigento, hanno sentito alcune persone a ascoltato ancora una volta la testimonianza della donna vittima dei balordi. Gli investigatori a quanto pare avrebbero raccolto vari indizi sul presunto complice. Intanto, oggi, nella villa della rapina, a lavoro i carabinieri della sezione scientifica di Agrigento per rilevare elementi biologici che potranno rivelarsi molto utili nelle indagini, sia per individuare il complice in fuga sia per avere un quadro indiziario più completo. La refurtiva, circa duecento euro e una collana d’oro, è stata trovata al momento dell’arresto in possesso di Viorel Bodorica ora rinchiuso nel carcere di Petrusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Articoli correlati…