Agrigento, crollo palazzo Lo Jacono: sindaco Zambuto indagato per disastro colposo

Il sindaco di Agrigento Marco Zambuto (Udc) è stato iscritto nel registro degli indagati dalla procura della Repubblica di Agrigento nell’ambito dell’inchiesta sul crollo del secentesco Palazzo Lo Jacono Maraventano, nel centro storico cittadino, avvenuto la notte del 25 aprile scorso.

L’accusa ipotizzata dal sostituto procuratore della Repubblica titolare dell’inchiesta, Santo Fornasier – secondo quanto riporta il giornale online grandangoloagrigento.it – e’ quella di disastro colposo. Insieme al sindaco sono finite sul registro degli indagati altre sei persone, tecnici e funzionari del Comune che tra il 2008 e la metà del 2010 seguirono il progetto finanziato con i fondi della Protezione civile per mettere in sicurezza l’edificio di interesse storico che aveva già dato chiari segni di cedimento.