Agrigento, l’avvocato Pennica a scuola di sindaco

Si è aperto stamane ad Agrigento il corso di formazione politica ed amministrativa “Formare per Governare”  promosso dal comitato Èpolis, per offrire agli aspiranti consiglieri comunali un’adeguata preparazione e consapevolezza nel governo e gestione della “Res Publica”.

 

Non è voluta mancare Maria Grazia Brandara ex sindaco di Naro nonché ideatrice del primo corso di formazione politica promosso in provincia di Agrigento: “La politica – ha detto – è come un pozzo dei desideri  da cui ognuno si attende qualcosa per poter migliorare la propria condizione di vita . La politica ha subito tante trasformazioni, da istituzione a mercificazione, guardando  al voto come mezzo per ottenere un favore personale. E’ nostro dovere – conclude – recuperare il significato autentico dell’ars politica, per costruire un cammino fatto di solidi mattoni (etica, estetica, solidarietà etc).Nell’uditorio anche l’avvocato Salvatore Pennica, candidato sindaco di Agrigento sostenuto da Èpolis, come la Brandara cresciuto nella “scuola” politica dell’ex ministro Calogero Mannino. Pennica confessa di partecipare al corso come allievo, appunto per imparare e colmare lacune: “Èpolis offre un’opportunità di informare e formare, mostrandosi coerente con il tracciato che fin ora ha segnato. Cosa dovrebbe fare un sindaco o un consigliere comunale? Come si legge un piano regolatore, una delibera e come orientarsi in un Bilancio? E’ vero che i politici devono dare l’indirizzo politico e la burocrazia tramutarla in atti amministrativi ma è anche vero che se vi è un sindaco poco preparato oppure un consigliere che non riesce a dimenarsi nei meandri della burocrazia, potrebbe accadere che quest’ultima faccia a modo proprio. Il seminario offre un momento formativo importante ed io sono qui per imparare in qualità di socio di Èpolis”, conclude Pennica.