Grotte, al via le iniziative della Consulta Giovanile

Al via oggi, con la prima assemblea nella sala consiliare del Comune di Grotte, l’attività della Consulta giovanile. Vi partecipano i giovani d’età compresa fra i 15 e i 23 anni che potranno finalmente testare, da vicino, cosa significa amministrare la cosa pubblica. Si tratta di una novità per il paese di Grotte.

La Consulta è stata voluta dal presidente del Consiglio Comunale di Grotte Angelo Collura. “Si tratta di un organismo – spiega Collura – che ha funzioni meramente consultive, che può esprimere pareri non vincolanti sugli atti dell’amministrazione comunale in materia di tematiche giovanili. Ma la Consulta è di più: sarà una vera palestra politica per i giovani, una realtà che permetterà loro di capire, dal di dentro, cosa significa amministrare la Cosa pubblica”.

Sono membri di diritto della Consulta giovanile: il presidente del Consiglio Comunale, l’assessore con delega alle Consulte o alle Politiche giovanili e due consiglieri comunali.