Ribera, il sindaco Pace protesta: ‘Ritardi negli stipendi degli operatori Sogeir’

“Noi paghiamo mensilmente e regolarmente la nostra quota alla Sogeir, compiendo notevoli sacrifici economici, proprio per assicurare ai numerosi dipendenti della Sogeir di non incorrere in situazioni del genere.

Il nostro Comune, così come gli altri comuni d’Italia, sta vivendo un periodo infelice dal punto di vista economico e finanziario, eppure come detto la nostra quota viene versare mensilmente. Per tale motivo ci poniamo una domanda: perché si verificano ritardi nel pagamento degli stipendi?”. Lo afferma il sindaco Carmelo Pace.

“Mi rivolgo ai vertici della Sogeir – aggiunge – perché non comprendiamo le cause che producono una situazione che per i dipendenti è insopportabile, cioè quella relativa ai ritardi che si verificano nel pagamento degli stipendi. La Sogeir non ha ancora pagato gli stipendi del mese di marzo. Siamo molto preoccupati per questa situazione che non comprendiamo, perché noi versiamo regolarmente la nostra quota proprio per scongiurare il verificarsi di situazioni del genere”.

Infine il sindaco aggiunge: “Spero che si faccia chiarezza al più presto e che la situazione, in tempi molto brevi, possa ritornare alla normalità. Rimaniamo in attesa di risposte da parte della Sogeir”.