Arresto per 11 kg di marijuana, subito scarcerato ristoratore lampedusano

Accogliendo l’istanza presentata dagl’avvocati Giovanni Castronovo e Giuseppe Barba, il Gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha scarcerato il favarese Raffaele Piazza, trovato giovedì sera a bordo della nave in partenza per Lampedusa con undici chili di marijuana. Piazza, nel corso di un lungo interrogatorio, ha spiegato di essersi limitato a porre le sue valigie su di un camion di proprietà di un empedoclino, ma solo per non pagare il biglietto della nave, e di non sapere nulla di ciò che ci fosse a bordo e che quindi il suo arresto era solo frutto di un equivoco.

A seguito di ciò i difensori del Piazza, gli avvocati Castronovo e Barba, hanno avanzato richiesta di scarcerazione al Gip che ha accolto l’istanza difensiva. Sono in corso ulteriori indagini da parte dei carabinieri della Tenenza di Favara, agli ordini del tenente Treleani, al fine di individuare l’effettivo proprietario dello stupefacente sequestrato.