Arrestati in flagranza per tentato furto aggravato due agrigentini

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agrigento, nel corso di servizio notturno atto a prevenire e reprimere l’attuazione di reati, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, ovvero per tentato furto aggravato, SPATARO Gaetano, nato ad Agrigento il 26-11-1968, ivi residente e impiegato presso i beni culturali di Agrigento; CURABA Settimio, nato ad Agrigento il 25-01-1951, ivi residente, operaio.

 

I due, con la probabile complicità di un terzo soggetto riuscito a scappare, sono stati sorpresi all’interno della sacrestia della Chiesa “ Santa Croce”, sita  nell’omonima via, intenti a rubare paramenti sacri e candelabri in oro.

Sono ancora in corso, a cura dell’Arma, ulteriori indagini, mentre gli arrestati dopo l’espletamento delle formalità sono stati accompagnati presso le proprie abitazioni, ove dovranno permanere in regime degli arresti domiciliari.