Festa dell’Arma dei Carabinieri ad Agrigento

Si è svolta ieri la cerimonia di celebrazione del 198° Annuale della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri organizzata dal Comando Provinciale di Agrigento nella splendida cornice del Parco Archeologico della Valle dei Templi, sotto il tempio di Giunone.

Illustri gli ospiti intervenuti unitamente a comuni cittadini che hanno seguito con ammirazione la manifestazione, perfetta in tutte le sue fasi di svolgimento.

Sono intervenute le massime Autorità civili, militari e religiose della provincia.

Dopo un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del terremoto in Emilia, il Comandante Provinciale, Col. Riccardo Sciuto, nel suo discorso facendosi interprete del pensiero dei carabinieri di ogni ordine a grado che prestano servizio con fedeltà ed onore  nella provincia di Agrigento, ha così inteso esordire:

“In questa suggestiva cornice del nostro passato, che grazie alla disponibilità della Sovrintendenza e della Direzione del Parco della Valle dei Templi, ospita il 198° Anniversario della Fondazione della gloriosa ed insostituibile Arma dei Carabinieri, di fronte al garrire del nostro tricolore, potrebbe raggiungermi la tentazione di attingere alle immagini della nostra Tradizione e dei nostri Miti”.

Il ricordo del Comandante Provinciale a questo punto è andato avanti con la citazione  di avvenimenti  e figure eroiche  varie dell’Arma del passato più remoto ed anche più recente, ivi comprese quelle del Gen. Carlo Alberto DALLA CHIESA e del Maresciallo Giuliano GUAZZELLI, barbaramente assassinati dalla mafia.

Speciale citazione è stata rivolta all’attività preziosa del Comandanti di Stazione che da sempre incarnano l’essenza dell’Istituzione in tutto il territorio italiano e quindi della nostra provincia.

620 gli arresti nel territorio provinciale dal mese di giugno del 2011, 334 dei quali in flagranza, 4.200 le denunce a piede libero per reati vari.

Quasi 214.000 le chiamate giunte al 112 della Centrale Operativa dei Carabinieri di Agrigento, con 6.597 interventi disposti su richiesta dei cittadini ed assicurate da tutti i Comandi dell’Arma territorialmente competenti, coadiuvati dai reparti speciali.

Sul piano dell’attività di prevenzione il Comando Provinciale di Agrigento, con le sue cinque Compagnie di Agrigento, Cammarata, Canicattì, Licata e Sciacca, ha avanzato 197 proposte di “avviso orale”, di cui 62 accolte e 60 di sorveglianza speciale e semplice, di cui 12 accolte.

Ricompense per la meritoria attività svolta da personale in servizio alle dipendenze di reparti della provincia di Agrigento sono state concesse a 14  militari dei ruoli Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri.

La manifestazione ha avuto termine con un sobrio rinfresco offerto ai gentili ospiti nell’adiacente piazzale “Arco Sole”, abilmente preparato dall’Istituto Alberghiero “Ambrosini” di Favara.