Porto Empedocle, la Giunta D’Orsi si riunirà domani davanti l’Italcementi

Il Presidente della Provincia Regionale di Agrigento, Eugenio D’Orsi, ha incontrato questa mattina i lavoratori dell’Italcementi di Porto Empedocle. D’Orsi ha espresso solidarietà e sostegno ai lavoratori dell’impianto che lottano, da diversi giorni, per scongiurare la paventata chiusura dello stabilimento empedoclino.

Il Presidente D’Orsi si è unito al “coro” di proteste promettendo il  forte impegno della Provincia a farsi portavoce presso  il Governo nazionale e regionale per avviare, immediatamente,  l’auspicato tavolo di concertazione con le Organizzazioni  sindacali ed i lavoratori.

La Provincia Regionale di Agrigento esprime, inoltre, grande  apprensione per la presa di posizione dell’ Italcementi che conferma le proprie scelte aziendali “barricandosi” sul momento di grave crisi economica che investe l’Italia e l’ Europa,  costringendo il Gruppo bergamasco ad una razionalizzazione dell’apparato produttivo. Per questo motivo il Presidente  D’Orsi ha, tempestivamente,  convocato per venerdì 15 giugno prossimo, alle ore 11,00, nella sede dell’Italcementi di Porto Empedocle, una Giunta provinciale straordinaria a cui sono stati invitati  a partecipare i Presidenti delle Province siciliane.

“In considerazione dei gravi fatti relativi alla Italcementi di Porto Empedocle – ha scritto D’Orsi– che creano notevole ripercussione sull’occupazione, nonché preoccupanti tensioni di carattere sociale,  vi invito a partecipare alla riunione della Giunta provinciale per dare oltremodo forza e voce ai lavoratori e trovare soluzioni immediate e concrete per scongiurare la chiusura dell’impianto produttivo che manderebbe a casa  oltre 300 lavoratori.”