Provincia Agrigento, Spoto e Avarello: ‘Girandola assessori improduttiva’

Il vice Presidente del Consiglio provinciale Carmelo Avarello di “Sinistra Ecologia Libertà”,  ed i Consiglieri provinciali Nino Spoto   dei “Comunisti Italiani – Federazione della Sinistra”  e Stefano Girasole del Gruppo Misto esprimono il loro disappunto in riferimento all’estenuante giro di assessori che dall’avvento della Giunta D’Orsi si sono sistematicamente dati il cambio alla Provincia.


La loro presenza ad oggi non ha prodotto, secondo i consiglieri, risultati significativi per il territorio,  essendo persino  difficile tenerne a memoria un conteggio ed imbarazzante rappresentarne la storia. Secondo i consiglieri sarebbe più utile rimanere sensibili alla realtà sociale che stiamo vivendo e che costringe sempre più a considerare i gravissimi problemi delle persone e delle famiglie piuttosto che prolungare sterili giochi di alternanza che allontanano i cittadini dalla politica. Secondo quanto affermato dai consiglieri, è nel Bilancio di Previsione – non ancora approvato- che bisogna individuare quegli obiettivi concreti e possibili per una reale crescita del nostro territorio. I punti cardine su cui fare leva per il futuro sono, pertanto, il potenziamento della viabilità provinciale, gli interventi strutturali necessari  per la sicurezza degli edifici scolastici e la soluzione dell’annosa problematica concernente l’assunzione dei precari.