Provincia Agrigento, ancora polemiche tra D’Orsi e Buscemi

In riferimento alla nota trasmessa  dal Presidente del Consiglio Provinciale Raimondo Buscemi alla stampa riguardante il dispositivo di archiviazione dell’esposto inviato alla Regione Siciliana, assessorato delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica,  a firma del Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, riguardante  presunte violazioni di norme regolamentari , direttive e prassi amministrative poste in essere dal Consiglio Provinciale  in alcune sedute di Consiglio, interviene il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi che ha commentato :

“La dichiarazione del Presidente Buscemi appare incompleta nel contenuto perché omissiva delle considerazioni finali. Il dispositivo dell’ assessorato regionale, infatti,  pur archiviando il procedimento, raccomandava per l’avvenire alla Presidenza del Consiglio: “Una integrale osservanza delle norme ed una più attenta cura nella relazione delle determinazioni”. Appare evidente, nella disposizione finale,  che il Dipartimento  regionale  abbia, comunque, riscontrato un vizio procedurale nell’attività di gestione del Consiglio provinciale (…. più attenta cura nella relazione delle determinazioni).  Il presidente Buscemi, che riceve da questa Amministrazione  un atteggiamento di  fumus benevolentiae,   sfodera, ancora una volta,  le armi dell’attacco e dell’offesa personale. Questa Amministrazione ha salvaguardato  costantemente il buon nome della Provincia Regionale  di  Agrigento,  godendo  della stima delle tante persone per bene che vivono ed operano in questo territorio,  riducendo i debiti e proiettando l’ Ente ad essere riconosciuto come una delle Province più virtuose d’Italia”.

Archiviato l’esposto di D’Orsi contro il presidente del Consiglio provinciale Buscemi