Mercato immobiliare in ripresa nell’Agrigentino

http://www.abcrisparmio.it/network/vendMalgrado la grave crisi si registra una ripresa del mercato immobiliare nell’Agrigentino. Confortanti i dati relativi ai comuni della provincia di Agrigento contenuti nella  “Nota Territoriale sull’andamento del mercato immobiliare in Sicilia nel secondo semestre 2011” e pubblicati sul web dall’Agenzia del Territorio.

“Nonostante la crisi congiunturale del mercato immobiliare degli ultimi semestri  nel II semestre 2011, rispetto al II semestre 2010, in Sicilia si evidenzia una sostanziale ripresa del numero di transazioni con un incremento del volume di scambio pari al 7,3%, superiore di 6,4 punti percentuali al tasso tendenziale annuo nazionale (0,9%)”, spiega una nota dell’Agenzia del Territorio. “In netta ripresa – spiega la nota –  il mercato residenziale dei comuni non capoluogo, che fanno registrare tassi tendenziali annui positivi, superiori al 15% per le province di Agrigento, Trapani ed Enna. Le quotazioni medie, rispetto al I semestre 2011, subiscono le stesse variazioni sia per i capoluoghi di provincia che per i comuni non capoluogo, con un lieve ribasso per le province di Catania, Palermo, Ragusa e Siracusa. In linea con il dato regionale, per tutte le province siciliane si registrano variazioni percentuali positive con un lieve aumento delle compravendite per le province di Catania (0,5%) e Siracusa (2,1%) e incrementi più accentuati per le province di Trapani (11,4%), Agrigento (13,4%) ed Enna che fa registrare un incremento delle transazioni superiore al 30%”.