‘Nuova Cupola’: scarcerati in cinque, Lo Mascolo ai domiciliari

I giudici per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento non hanno convalidato i provvedimenti di fermo di indiziato di delitto per cinque dei quarantanove arrestati, nell’operazione antimafia “Nuova cupola” condotta dalla Squadra mobile di Agrigento e dalla Dda di Palermo.

Disposta la scarcerazione per  Giovanni Rampello, di Agrigento, per Rosario e Salvino Mangione, di Raffadali,  per Pasquale Vetro, di Favara, e per Vincenzo Cipolla di San Biagio Platani. Per il siculianese Giuseppe Lo Mascolo, 73 anni, il gip Stefano Zammuto ha convalidato il fermo ma ha concesso gli arresti domiciliari per motivi di salute. Per tutti gli altri indagati convalidati i fermi.