Porto Empedocle, lite tra vicini di casa sedata dalla polizia

Lite fra vicini di casa, dirimpettai, a Ciuccafa. Le persone coinvolte non si sono prese a calci e pugni, ma se le sono dette di santa ragione scambiandosi minacce, accuse, insulti.

La lite sarebbe scoppiata per motivi di posteggio (perchè uno dei litiganti avrebbe ruba il posto all’altro) e perchè uno dei figli gli avrebbe poi per ripicca graffiato la macchina. Avvisati dai vicini di casa preoccupati che la lite potesse degenerare sono intervenuti i poliziotti del commissariato “Frontiera”, coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, ed hanno evitato che si arrivasse alle mani. Entrambi i nuclei familiari sono stati invitati a sporgere querela di parte contro gli altri.