D’Alema a Raffadali: ‘Per superare la crisi no a tecnocrazia e populismo’

dalema“Il destino della Sicilia e’ strettamente legato a quello che succedera’ in Italia, ma la Regione anche se è in difficoltà non e’ in default”. Lo ha detto massimo D’Alema intervenendo a Raffadali al corso di formazione politica dedicato a Pio La Torre e a Rosario Di Salvo.

D’Alema ha cominciato il suo intervento ricordando Paolo Borsellino e gli agenti della scorta. “La politica deve rendere omaggio a uomini come Borsellino ed e’ giusto che lo faccia nel mondo in cui il magistrato concepiva la sua missione, rendere servizio allo stato con passione e dedizione”. Il “leader maximo” del Pd ha aggiunto, tra l’altro, rispondendo alle domande dei cronisti: “Monti meglio di Berlusconi, ha ridato credibilita’ all’Italia in Europa e nel mondo. Ma per superare la crisi bisogna uscire dalla tecnocrazia e dal populismo ma la politica deve tornare a governare i processi sociali. Dopo la parabola del berlusconismo non possiamo affidarci ai comici”. (segue…)