San Leone, controlli nei locali e alla Fiera Mediterranea: elevate sanzioni pesanti

Continuano ininterrottamente i controlli delle forze dell’ordine negli esercizi pubblici dell’Agrigentino e in particolare nelle località turistiche e balneari. Una vasta operazione di controlli a tappeto in quasi tutti i locali pubblici di San Leone è stata effettuata tra venerdì sera e sabato notte da polizia, vigili del fuoco e ispettorato del lavoro.

Le ispezioni non hanno risparmiato la nota fiera campionaria “Mediterranea Expo” dove i vigili del fuoco del comando provinciale e i funzionari  dell’ispettorato del lavoro di Agrigento, nell’ambito di controlli in materia di sicurezza ed igiene sul lavoro anche nel settore dello spettacolo e degli eventi, avrebbero elevato una maxi multa da circa 55 mila euro agli organizzatori e responsabili della fiera dove non sarebbero stati trovati in regola alcune autorizzazioni relative alle strutture, all’igiene e alla sicurezza.  Inoltre, nella stessa serata, controlli degli agenti di polizia amministrativa e sociale e dell’immigrazione (Pasi) della Questura di Agrigento, in collaborazione con il personale dell’Arpa, nei locali sul lungomare della frazione agrigentina. Alcuni fra i più noti e frequentati locali sanleonini sono stati sanzionati per  avere emesso musica oltre l’orario consentito e per aver superato i valori limite consentiti  nelle emissioni sonore. Proseguono senza sosta dunque i controlli delle forze dell’ordine nei locali pubblici dell’Agrigentino e in particolare nelle località balneari e turistiche. Presi di mira le condizioni di sicurezza dei lavoratori, le norme sull’igiene e sugli impianti sonori che spesso vengono trasgredite.