Lampedusa, diciottenne arrestato per hashish

Un giovane lampedusano, in nottata, è stato arrestato nell’isola maggiore delle Pelagie per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di G.B.I., che solo da pochi mesi ha raggiunto la maggiore età, sorpreso dai carabinieri della stazione di Lampedusa e dai colleghi della compagnia di intervento operativo presente sull’isola per l’esigenza degli sbarchi dei clandestini, nell’atto di cedere delle dosi di sostanza stupefacente a ad un quasi coetaneo, ma ancora minorenne del posto.

L’hashish ed una piccola somma in contanti posseduta, di cui non ha saputo o voluto indicare la provenienza, sono stati sottoposti a sequestro. L’arrestato, dopo le preliminari formalità di rito presso la caserma dei Carabinieri di Lampedusa, è stato accompagnato nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.