Protezione Civile, attivato in Provincia di Agrigento piano di vigilanza antincendio

E’ stato attivato lo scorso 10 agosto il servizio di vigilanza antincendio lungo le strade provinciali e alcune statali limitrofe ad aree boscate. Si tratta di un servizio curato dall’Ufficio di Protezione Civile della Provincia Regionale di Agrigento, diretto dall’ing. Bernardo Barone e coordinato dal responsabile dr. Marzio Tuttolomondo, attivato in seguito ad una riunione tenuta al Dipartimento Regionale di Protezione Civile e su richiesta di alcuni Sindaci.

Il servizio interessa i territori di diciotto comuni, e prevede postazioni dinamiche con una squadra di due volontari per ciascun percorso. Le squadre saranno attive quotidianamente dalle ore 13,00 alle ore 20,00 sino al  prossimo 31 agosto, ultimo giorno del servizio, per il quale hanno dato la disponibilità le seguenti  associazioni di volontariato: AEOP di Agrigento, Croce Rossa di Agrigento, Organizzazione Europea Vigili del fuoco volontari di Bivona, Grifoni di Favara,  Giubbe d’Italia di Grotte, Vigili del Fuoco in Congedo di Naro, Vigili del Fuoco in Congedo di Cammarata, Giubbe Verdi “Santa Croce” di Casteltermini, Giubbe d’Italia sezione di Cattolica Eraclea, Vigili del Fuoco in Congedo di Camastra e Ass.Terre Sicane di Sambuca di Sicilia.

 

I volontari comunicheranno tempestivamente l’esistenza di focolai o situazioni di rischio direttamente al 1515 (corpo forestale), ai Vigili del Fuoco, ai Comuni e al personale reperibile della Provincia Regionale, in modo da prevenire o limitare i danni derivanti dagli incendi che, purtroppo, nei giorni scorsi hanno interessato la nostra provincia. “E’ un altro importante servizio che la Provincia mette a disposizione dei cittadini” dice il Vicepresidente e Assessore Provinciale alla Protezione Civile Paolo Ferrara “per il quale abbiamo ottenuto l’adesione di undici associazioni di volontariato, con le quali abbiamo instaurato da tempo un eccellente rapporto di collaborazione”.


“La nostra amministrazione – commenta il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi – pur con le ben note difficoltà finanziarie ha investito risorse nella Protezione Civile, ritenendo di dover ampliare la gamma dei servizi da offrire ai cittadini. La vigilanza antincendio, unitamente alle altre attività svolte dal nostro Ufficio, è sicuramente un aspetto estremamente importante che fornisce oltretutto un supporto essenziale ai Comuni che lo avevano richiesto”.

Il servizio di vigilanza antincendio interesserà le seguenti strade provinciali (tra parentesi l’associazione che effettuerà il servizio):

– S.P n.24 – n.26 e SPC n.28 nei comune di Cammarata e S. Stefano di Q. (Ass.ne Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo – Delegazione di Cammarata);

– Tratto SS.640 Bivio Mosella – Bivio S.P. N.80 – S.P. n.1 nel comune di Agrigento (Ass.ne A.E.O.P. di Agrigento);

– SP n.14 – n.15 e n.16 nei comuni di Grotte e Racalmuto (Ass.ne Giubbe d’Italia sezione di Grotte);

– Sulle SS.410 e SS.576 sulla diga di Naro e Diga Furore, nel comune di Naro (Ass.ne Vigili del Fuoco  in Congedo di Naro);

– SP n.20 – SPC n.29 e SPC n.30 nel Comune di Casteltermini (Ass.ne Giubbe Verdi “Santa Croce” di Casteltermini);

– SP n.80, sulla strada di collegamento Mosella e miniera Lucia, nel comune di Agrigento (Ass.ne  Grifoni di Favara);

– SP.n.29 A – SP n.30 e SP n.28 nei comuni di Cattolica Eraclea e di Montallegro (Ass.ne Giubbe d’Italia sezione di Cattolica Eraclea);

– SP n.63 A – SP n.05 B – SPC n.67 e SPC n.68 nei comuni Palma di Montechiaro e  di Licata (Ass.ne Vigili del Fuoco in Congedo di Camastra).

– SP n.69 – SP n.70 – SP n.44 – SP n. 43 e SP n. 42 nei comuni Sambuca, Santa Margherita e Menfi (Ass.ne Terre Sicane di Sambuca di Sicilia).

– SP n.34 – SP n.35 nei comuni Bivona, Lucca Sicula e Villafranca Sicula (Ass.ne Organizzazione Europea Vigili del Fuoco volontari di Bivona).

– SP n.4 – SP n.80 – Contrada Maddalusa nel comune di Agrigento (Ass.ne Croce Rossa di Agrigento).