Ferragosto sicuro nell’Agrigentino, nuovo ‘blitz’ ad Eraclea e Bovo: 6.500 euro di multe, tende smontate

Proseguono senza sosta ad Eraclea Minoa e a Bovo Marina i “blitz” della task – force di polizia contro fuochi  e accampamenti in spiaggia e in pineta e finalizzati a garantire ordine pubblico e sicurezza nella settimana di ferragosto.

Ieri sera altre quindici multe, per un importo complessivo di 3.000 euro, sono state elevate a quindici persone componenti di diversi gruppi familiari provenienti anche dalla provincia di Palermo, dai carabinieri di Cattolica Eraclea e di Montallegro coordinati dalla compagnia di Agrigento, in collaborazione con gli uomini della capitaneria di porto di Porto Empedocle, del corpo forestale del distretto di Ribera e della polizia municipale. Hanno collaborato anche i volontari delle guardie ambientali. Anche in questo caso i vacanzieri sono stati beccati a fare campeggio abusivo in pineta, le tende sono state  rimosse. Nei giorni scorsi erano state elevate contravvenzioni per un importo complessivo di 3.200 euro sono che avevano realizzato in vista dell’attesa notte del 14 agosto aree di bivacco con accensione di fuochi e mini campeggi abusivi con tende che sono state fatte immediatamente rimuovere.


Ai multati vengono contestate violazioni contemplate dall’art. 1164 del Codice della navigazione (Inosservanza di norme sui beni pubblici) e inosservanza di ordinanze dei sindaci di Cattolica Eraclea e Montallegro, rispettivamente Nicolò Termine e Pietro Baglio. Salvo che i fatti non costituiscano reato o violazione della normativa sulle aree marine protette, chi non osserva i divieti fissati con ordinanza dalla pubblica autorità in materia di uso del demanio marittimo per finalità turistico-ricreative rischia una multa da 100 fino a 3.000 euro, recita il Codice di navigazione. Poi ci sono i controlli sulla somministrazione di alcol e sulla vendita vietata in bottiglie di vetro dopo un certo orario, sulle emissioni sonore, sul posteggio selvaggio. Questo il primo bilancio dei “blitz” per un ferragosto sicuro ad Eraclea Minoa e Bovo Marina. Pugno duro su tutti fronti che viene adottato sia nell’Agrigentino che nel Palermitano per tentare di evitare casi che possano trasformare in situazione problematiche e rischiose giorni di festa e allegria.

Ferragosto tranquillo ad Eraclea Minoa, sindaco Termine ringrazia task-force per maxi controllo

Ferragosto tranquillo ad Eraclea Minoa, sindaco Termine ringrazia task-force per maxi controllo

Eraclea Minoa, task-force contro il caos di ferragosto: protesta mister Tutino