Intimidazioni tra i Monti Sicani, Panepinto: ‘Vicini a forze dell’ordine contro atti incivili’

“Amareggiato per quanto accaduto”, ha detto il sindaco di Bivona e deputato regionale Giovanni Panepinto commentando gli atti intimidatori che hanno colpito a Santo Stefano di Quisquina e a Bivona due carabinieri e un ispettore di polizia municipale.

“Esprimo solidarietà ai rappresentanti delle forze dell’ordine colpiti  dagli atti intimidatori compiuti a Santo Stefano e a Bivona di cui apprendo dalla stampa. Quelli di questo tipo sono tutti atti incivili a prescindere – dice il sindaco bivonese – e sono certamente ancora più incivili e gravi quando viene  chi quotidianamente si impegna per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza nel nostro difficile territorio. Mi auguro – conclude Panepinto – che magistrati e carabinieri impegnati nelle indagini possano far luce sull’accaduto individuando i responsabili”.

Attacco col fuoco alle forze dell’ordine tra i Monti Sicani

Santo Stefano Quisquina: intimidazioni a carabinieri e vigili, solidarietà del sindaco