Ambiente e giovani nell’Agrigentino, progetto ‘Farenait’ nelle scuole

Con una nota indirizzata al Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi e l’Assessore Provinciale all’Ambiente Francescochristian Schembri hanno aperto la campagna di informazione rivolta alle scuole nell’ambito del progetto “Fa.re.na.it” (Fare Rete per Natura 2000 in Italia”), finanziato nell’ambito del programma Comunitario LIFE+ 2010, e al quale la Provincia ha aderito, nel rispetto delle competenze attribuite dalla normativa regionale alle Province per la tutela dell’ambiente e del paesaggio.

 

Si tratta di una campagna di informazione e sensibilizzazione diretta alle pubbliche amministrazioni, al mondo della scuola e a quanti vivono e operano in siti Natura 2000 non compresi nelle aree protette. La Provincia, nell’ambito delle consuete attività di educazione ambientale, ha proposto il progetto “Fa.re.na.it – La mia terra vale”, che ha l’obiettivo di valorizzare la Rete Natura 2000 in Italia e le pratiche  agricole sostenibili.

“Il mondo della scuola – scrivono D’Orsi e Schembri – è un elemento chiave per le strategie di comunicazione e sensibilizzazione all’interno di una comunità. Il progetto fa.re.na.it prevede di coinvolgere attivamente le scuole italiane, lanciando una campagna di educazione ambientale il cui scopo è quello di promuovere l’impegno attivo di insegnanti e studenti per costruire un’alleanza concreta per la biodiversità e per l’agricoltura sostenibile nelle aree Natura 2000”.

La campagna di educazione ambientale è promossa in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, e si avvia con un’azione pilota che si svilupperà nell’anno scolastico 2012-2013 in 8 regioni italiane, tra cui la Sicilia.


“Aderendo al nuovo programma LIFE – aggiungono D’Orsi e Schembri – abbiamo confermato il nostro impegno in questa direzione, visto che dal 1999  la Provincia ha una tradizione positiva, con diversi progetti ai quali ha aderito, spesso come Ente capofila in linea con le politiche dell’Amministrazione provinciale, finalizzate a coniugare le esigenze di conservazione e valorizzazione. Ci auguriamo che le scuole della nostra provincia aderiscano, partecipando al concorso. Il LIFE “Fa.re.na.it” , capofila il CTS di Roma, rientra nel quadro delle sinergie tra il programma LIFE+ e le sfide ambientali della nuova politica agricola comunitaria e delle politiche di sviluppo rurale.

Il concorso, infine, è rivolto alle Scuole primarie (classi IV e V), secondarie di I e II grado. A breve Provincia, Ufficio Scolatico Provinciale e il CTS di Roma presenteranno il regolamento ai Dirigenti scolast