Controlli dei carabinieri tra Cammarata e Santo Stefano, denunce e multe

I carabinieri della compagnia di Cammarata, diretti dal capitano Vincenzo Bulla, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio di Santo Stefano Quisquina, segnalando in stato di libertà alla Procura della Repubblica un giovane studente trovato in possesso di un coltello della lunghezza complessiva di 15 centimetri.

Il reato ipotizzato a carico dell’interessato è di porto abusivo di armi. Un altro giovane è stato invece segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di quasi un grammo di marijuana.

 

Nell’ambito dei controlli i militari dell’Arma hanno identificato circa 250 persone, elevato sei multe per omessa revisione e decurtato complessivi 221 punti patente a decine di automobilisti. Sono state inoltre elevate 64 contravvenzioni al Codice della Strada con sanzioni per un ammontare complessivo di circa 6.000 euro nonché ritirate 3 patenti di guida ed una carta di circolazione.