Mafia, torna in carcere il boss di Canicattì Lillo Di Caro

All’alba di oggi la polizia ha rimesso le manette ai polsi di Lillo Di Caro, 66 anni, boss di Canicattì. L’arresto è avvenuto in esecuzione di un’ordinanza di carcerazione che impone al Di Caro di scontare in carcere  un residuo di pena di 6 mesi.

Calogero Di Caro è figura storica della mafia Canicattinese. il suo primo arresto negli anni 80 nell’ambito dell’operazione “Santa Barbara”. Negli anni 90 subì un attentato rimanendo gravemente ferito ad un occhio. L’uomo sfuggì alla morte grazie alla sua prontezza di riflessi riuscendo a reagire all’agguato rispondendo al fuoco e ferendo uno dei sicari appartenenti alla stidda. Il boss canicattinese venne nuovamente arrestato anche recentemente nell’ambito del blitz “Alta mafia”.