Furto d’uva, tre arresti dei carabinieri a Naro

I carabinieri della stazione di Naro, in serata, durante un servizio di controllo del territorio hanno arrestato in flagranza di reato tre persone per furto aggravato e danneggiamento.


I tre sono stati sorpresi dai militari dell’Arma, a seguito di intervento in contrada “Tramontana”, agro di Naro, mentre erano intenti a rubare uva nel vigneto di un insegnante. I tre si erano introdotti nella proprietà privata dopo avere divelto la rete di recinzione ivi esistente. All’arrivo dei militari, i malfattori avevano già effettuato un raccolto per circa due quintali di uva che erano stati collocati in 12 cassette di plastica, recuperate e restituite al legittimo proprietario.


Gli autori del furto, i licatesi Carmelo Bonvissuto, 49enne, bracciante agricolo, Calogero Bonvissuto, 25enne, sottoposto all’obbligo di dimora e Domenico Savio Tesoro, 31enne, bracciante agricolo, dopo l’arresto e le preliminari formalità di rito in caserma, sono stati accompagnati nelle rispettive abitazioni in attesa di giudizio direttissimo.