Rapinatore arrestato dai carabinieri di Ravanusa

I carabinieri della Stazione di Ravanusa, in prosecuzione delle indagini relative ad una rapina che nel giugno scorso  aveva visto come vittime due turisti finlandesi che stavano trascorrendo un periodo di vacanza proprio a Ravanusa, hanno arrestato su ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Agrigento, Baciu Tiberiu Mihai, rumeno 24enne, operaio, ritenuto uno dei responsabili dell’episodio delinquenziale.

 

Più dettagliatamente, il Giudice per le Indagini Preliminari, condividendo le risultanze dell’attività investigativa condotta dai militari dell’Arma di Ravanusa, coordinati dalla Procura della Repubblica di Agrigento, a seguito dell’arresto operato il primo settembre scorso a carico del cittadino rumeno Sabou Andrei Calin, 24enne, abitante a Ravanusa, ha emesso l’ordinanza a carico del predetto Baciu, correo nella rapina alla coppia di turisti alla quale la notte del 15 giugno 2012 era stata asportata con violenza una borsa contenente effetti personali e la somma di circa 500 euro. Nella circostanza, una delle due vittime, nel tentativo di recuperare l’oggetto del delitto, aveva ingaggiato una colluttazione con i rapinatori, due dei quali ancora sconosciuti, riportando ferite giudicate con dieci giorni di prognosi.


L’arrestato, dopo le preliminari formalità di rito nella sede della Stazione Carabinieri di Ravanusa, è stato accompagnato nella propria dimora, dove dovrà permanere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in regime di arresti domiciliari.