‘Cemento depotenziato all’Asi di Agrigento’,Procura apre inchiesta

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’indagine sulla questione delle strutture dell’Asi costruite con cemento depotenziato.

 


Il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e il sostituto Giacomo Forte, che si occupano dell’inchiesta, hanno aperto un fascicolo per l’ipotesi di reato di truffa aggravata. La scorsa settimana, l’ex assessore regionale alle attività produttive, Marco Venturi, aveva inviato alle Procure della Repubblica di Agrigento e di Palermo ed alla Corte dei Conti, una relazione, con elaborati e analisi di laboratorio, redatta dalla società “4 Emme Service spa” (specializzata nell’esecuzione di prove sperimentali su strutture), in quanto è stata verificata una significativa carenza della resistenza di alcune strutture di proprietà dell’Asi di Agrigento, tra le quali la sede del Consorzio Asi