Maxi rissa e hashish per uso personale, sette denunce ad Aragona

I carabinieri di Aragona, a conclusione di una serie di accertamenti hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica, sette persone di origine tunisina, albanese ed un italiano, ritenuti responsabili di rissa aggravata.

 

Nella serata dell’11 ottobre scorso, per futili motivi, i sette hanno preso parte ad una furibonda rissa all’interno dell’abitazione di uno di loro. Nella baruffa uno dei contendenti ha riportato una lesione alla testa per la quale è stato necessario applicare sette punti di sutura, con una prognosi di dieci giorni da parte dei sanitari. A seguito dell’intervento i militari dell’Arma hanno inoltre rinvenuto, occultati all’interno di un fornello da cucina, 12 grammi di hashish, ovviamente sottoposti a sequestro.

Le ipotesi di reato avanzate nei confronti dei sette, quattro uomini e tre donne, sono di rissa e detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.