Elezioni Sicilia, presentazione candidato Gero Miceli a Grotte

Grande partecipazione a Grotte per la presentazione del candidato all’Ars nella lista Sturzo Presidente Gero Miceli ai propri cittadini e ai simpatizzanti.

Alle ore 18 erano radunati in Piazza  non solo i sostenitori di Gero Miceli, ma anche un notevole numero di curiosi che hanno ascoltato con interesse e partecipazione la critica alla vecchia politica clientelare e corrotta condotta con lucida analisi dal prof. Nicolò Madonia, il quale alla vecchia politica ha contrapposto il programma innovativo e ricco di valori del partito di Italiani Liberi e Forti e della lista Sturzo Presidente.


Madonia ha concluso il suo intervento presentando Gero Miceli, il più giovane candidato della lista, come un poeta e studioso, che sebbene giovane ha già ottenuto un successo sovranazionale,  ma anche come un generoso volontario e impegnato nelle associazioni giovanili e ringraziandolo ufficialmente per il suo ruolo nel partito e per la sua candidatura. Prendendo la parola Miceli ha stimolato i propri concittadini a sostenerlo rompendo con il passato e con le clientele. “Bisogna premiare i candidati puliti, onesti e competenti, candidati che amano la legalità e il servizio” ha detto tra l’altro il giovane candidato, che, nei giorni scorsi, ha fatto parlare di sé per un esposto contro le affissioni abusive dei manifesti dei vari candidati. In seguito all’esposto di Miceli il paese di Grotte, che era stato imbrattato in ogni parte da manifesti elettorali abusivi, è stato ripulito a dovere.