Scuole Agrigento: ‘Ipia’, otto classi al ‘Tortorelle’

Al fine di trovare una soluzione al turno pomeridiano di alcune classi dell’Ipia, il Presidente della Provincia Regionale di Agrigento, Eugenio D’Orsi, di concerto con il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto,  hanno disposto di ospitare nel plesso “Tortorelle” ben otto classi.

“Si tratta di una soluzione non certo ottimale – afferma il presidente della Provincia, Eugenio D’Orsi – ma almeno cerchiamo di rendere meno disagevole la vita a questi studenti vittime della malvagità umana che vede al primo posto il proprio becere interesse contro il bene della collettività. Il grave fatto del calcestruzzo depotenziato con cui sono stati costruiti i padiglioni dell’Istituto professionale “Fermi” di Agrigento bassa, impone serie riflessioni, ma non è certo questa la sede. Nella mia doppia veste di Presidente della Provincia e dirigente scolastico, dopo aver fatto una ricognizione nel plesso in collaborazione con il Comune di Agrigento ospiteremo queste classi in attesa di completare l’iter burocratico – amministrativo di sistemare questa importante scuola in un unico stabile”.


Dopo il sopralluogo al plesso  “Tortorelle” ha avuto luogo nella sala stampa della Provincia una riunione con alcuni dirigenti della città presieduta dal capo dell’amministrazione per formulare l’elenco delle otto classi che faranno lezioni durante le ore del mattino nella sede di piazza Metello.