Controlli straordinari dei carabinieri nell’Agrigentino: 80 multe e sei patenti ritirate

I Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento ieri mattina hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio al fine di rafforzare il quotidiano ed infaticabile impegno dell’Arma sulla strada, attraverso l’impiego massivo di personale, dando così risposta alle costanti richieste di sicurezza preventiva avanzate dalla popolazione.

 

L’attività, assicurata con il concorso di tutti i reparti dell’intera provincia, è stata prevalentemente indirizzata alla tutela della circolazione stradale, con particolare riferimento alle norme del codice rivolte all’uso del casco, delle cinture di sicurezza e dei dispositivi telefonici durante la guida lungo le vie di accesso ai centri urbani ed in prossimità degli istituti scolastici, soprattutto nell’ottica di tutelare la sicurezza delle persone che, ovviamente, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato.


230 i veicoli controllati, 80 le contravvenzioni al codice stradale elevate, con sanzioni per un ammontare complessivo di circa 10.000 €, 6 i documenti di guida e circolazione ritirati.

L’azione a tutela della sicurezza pubblica, posta in essere con più di 100 Carabinieri, ha avuto anche la finalità del controllo ai luoghi di aggregazione giovanile, per prevenire e reprimere eventuali reati connessi con il consumo di sostanze alcooliche e stupefacenti. Circa 300 le persone indentificate, con più approfondite verifiche rivolte anche a circa 70 soggetti sottoposti a misure coercitive e di pubblica sicurezza. 16 le dosi di droga sequestrate.